• QUANTO DEVO ALLENARMI PER RAGGIUNGERE PRIMA IL MIO OBIETTIVO?

    Date: 2011.03.31 | Category: ALLENAMENTO | Tags: ,,

    Può sembrare una domanda semplice e la risposta scontata, invece è molto importante sapere la verità su quanti allenamenti è giusto fare per raggiungere il proprio obiettivo!

    Sono 10 anni che lavoro come Personal Trainer a Parma e molto spesso, dopo il primo incontro con il cliente, una volta deciso di partire con gli allenamenti, pianifico con lui i giorni e gli orari dei nostri allenamenti, e noto sempre un po’ di stupore da parte delle persone, quando dico loro che non dovremo allenarci tutti i giorni, ma che partiremo con due o al massimo tre allenamenti!

    Si pensa che il modo migliore per allenarsi e raggiungere il proprio obiettivo in ambito fisico, sia quello di allenarsi tanto e il più intensamente possibile, ma non è proprio così che funziona.

    Come Personal Trainer, la maggior parte dei clienti che alleno sono persone “normali”, e non atleti, quello che mi piace definire “l’uomo della strada”, ed è proprio per questo motivo che diventa fondamentale tener conto di alcuni parametri soggettivi :

    LIVELLO D’ALLENAMENTO : cioè il punto di partenza dal quale inizi. Se pratichi sport da diversi anni è sicuramente diverso che se hai iniziato ieri ad allenarti.  Se ti alleni da anni potrai allenarti anche 3-4 volte alla settimana, mentre se sei alle “prime armi” dovrai iniziare in modo graduale…con 2 allenamenti settimanali.  Devi dare il tempo al tuo fisico di adattarsi agli stimoli che gli dai, così da ottenere sempre dei miglioramenti!

    L’OBIETTIVO : è sicuramente molto importante per determinare l’intensità dei tuoi allenamenti, se ti alleni per dimagrire 10 kg è diverso che se ne devi perdere 30 o ancora se il tuo obiettivo è quello di tonificarti; comunque, per ogni obiettivo, esiste uno schema e un metodo ben preciso d’allenamento, che ovviamente deve anche tener conto del tuo livello d’allenamento.

    IL RECUPERO : è davvero fondamentale il riposo”, infatti in seguito ad uno stimolo, cioè un allenamento, il tuo corpo si prepara a ricevere un’ altro stimolo, creando un temporaneo incremento delle proprie capacità prestazionali. Nelle 24 – 48 ore che intercorrono tra un allenamento e l’altro, i tuoi muscoli diventano più forti, migliorano…questo fenomeno è detto “super compensazione”!

    IL CARICO DI LAVORO : intendo dire l’insieme di “stimoli” che dai al tuo corpo quando ti alleni, per esempio il peso ( kg. del manubrio ) col quale fai un esercizio, il numero di serie e ripetizioni, oppure il tempo per il quale vai correre. Sono tutti fattori molto importanti che dipendono sicuramente dal tuo obiettivo e dal tuo livello d’allenamento, a seconda di quali siano i tuoi, dovrai allenarti in modo molto specifico. Anche in questo caso, la progressione gioca un ruolo fondamentale, non puoi partire con 1 ora di corsa, se non hai mai corso in vita tua; parti con 20/30 minuti e magari alterni la corsa con la camminata!

    Quindi diventa veramente fondamentale valutare e capire in modo realistico da dove si “parte”, darsi un obiettivo concreto e seguire un programma d’allenamento veramente adatto alle tue esigenze, un programma d’allenamento personalizzato!

    Ci sentiamo presto e Buon Allenamento!

     

    Davide Boni.